venerdì 2 dicembre 2016

PROMO FUTUR.11/+

2 dicembre Marinetti 72° "FUTUR.11/+", sinergia futurista a Palermo: con il futurista ferrarese Roby Guerra



 
Info:
https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=3&id=12362
http://uk.blastingnews.com/showbiz-tv/2016/11/david-bowie-poetry-also-tribute-to-the-rock-star-001287979.html


In occasione dell'anniversario della scomparsa di Marinetti (1944-2016, 2 dicembre, 72° anniversario) Studio Futurista Artè Viale Regione Siciliana 2841 N.O., comunica che Venerdì 2 Dicembre 2016 ore 18,30 sarà Fondata la Prima Casa d'arte Futurista A. Gaeta verrà lanciato il Manifesto della ReteStudioAmbiente Futurista, firmato da Antonino Gaeta, pittore e fondatore del Gruppo Futurista Siciliano Contemporaneo, e Antonio Saccoccio, oltre-artista e ricercatore digitale, il primo in Italia a rilanciare sul web l'avanguardia futurista di Marinetti. In tale occasione verrà inaugurata "Futur.11/+", sinergia futurista che vedrà simultaneamente coinvolti diversi esponenti del Futurismo Contemporaneo: Stefano Balice, Graziano Cecchini Rosso Trevi, Vitaldo Conte, Gianluigi Giorgetti, Roberto Guerra, Klaus-Peter Schneegass, Marco Zappa, oltre ai già citati Antonino Gaeta e Antonio Saccoccio. In programma l'intervento del consigliere avv. Giulio Cusumano,  in rappresentanza del Comune di Palermo e  tra i diversi interventi e contributi artistici, anche il futurista ferrarese Roberto o Roby Guerra: proiezione video in sala dei clip David Bowie Renaissance (da Milano, a cura di Davide Foschi, Festival del Nuovo Rinascimento) e Romantronica, dal libro omomimo dedicato alla pop star (segnalato recentemente anche in Blasting News UK).
(Fino al 30 12)
*IL VIDEO ROMANTRONICA DI  R. GUERRA
https://www.facebook.com/libreriafuturista/videos/1218483671564564/

www.facebook.com
anteprima (Futurismo 11+, 2 dicembre 2016, Palermo, Studio Futurista Artè, by Antonino Gaeta) Roby Guerra videopresentazione "Romantronica. Poesie per...


sabato 15 ottobre 2016

Roby Guerra, ‘poeta elettronico’ a Venezia | estense.com Ferrara

Roby Guerra, ‘poeta elettronico’ a Venezia | estense.com Ferrara: C'è anche il futurista ferrarese Roby Guerra tra gli ospiti del primo Mav Records Festival, azioni performative di oltre musica e rumorismo, tra musica elettronica estrema e live set di poesia sonora, che andrà in scena questa sera a Marghera-Venezia a cura di Altolab. In programma performances di numerosi artisti e poeti, italiani e stranieri: tra essi Antonio Saccoccio ed Helena Velena (Roma), Stefano Balice (Torino), Gianluigi Giorgetti (Forlì) e il futurista ferrarese. Guerra in versione rigorosamente registrata come vocalist e poeta elettronico, ripresenta in versione audio un estratto dal suo ultimo lavoro: 'Romantronica. Poesie per David Bowie' (Netarg 2016, prefazione di M. Blindflowers), già presentato a Milano al Festival del Nuovo Rinascimento (a cura di Davide Foschi) e da Balla Marinetti (Mav Records) composto con lo stesso Giorgio Felloni di Ferrara, il brano poetico sonoro Forza Europa. Il Mav ovvero Movimento Arte Vaporizzata, dislocato in Italia tra Roma, Venezia,

Venezia, Movimento Arte Vaporizza Festival

MAV Records Festival @ALTOlab

  • Time Sat Oct 15 2016 at 09:00 pm
     

  • Venue via banchina dei molini 14, 30175 Marghera, Veneto, Italia, Città Metropolitana di Venezia, Italy


    AltoLab & LATOfragile presentano:


    -̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻MAV-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻RECORDS-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻FESTIVAL-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻-̷̢͐̾͛ͯ̄̽ͩ͌͆͏̹͇̲̭̻

    Congresso evaporato dell'oltremusica e del rumore

    _̗͎̹̪̝̻̻͡_̷̱̤̪͕ aggressioni verbali di _̗͎̹̪̝̻̻͡_̷̱̤̪͕

    Helena Velena
    http://www.helenavelena.com

    Antonio Saccoccio
    http://liberidallaforma.blogspot.it

    Roberto Guerra
    http://futurguerra.blogspot.it

    Stefano Balice
    http://pensieroenarmonico.blogspot.it

    .̙̞͇̠̱́ͫͫ̈́_̱̭̈́̒ͬͯ.̙̞͇̠̱́ͫͫ̈́_̱̭̈́̒ͬͯ ceffoni uditivi di .̙̞͇̠̱́ͫͫ̈́_̱̭̈́̒ͬͯ.̙̞͇̠̱́ͫͫ̈́_̱̭̈́̒ͬͯ

    Hank the Think Thank feat. Laika Facsimile [Breakcore/Plunderphonic]
    https://archive.org/details/0kbps085
    https://archive.org/details/0kbps030

    Claudio Sbadiglioni [Impop music]
    https://archive.org/details/0kbps070

    Il Russo [Electronic/Glitch]
    https://archive.org/details/0kbps101

    Pioggia D'Ambra [Experimental/Ambient]
    http://pioggiadambra.bandcamp.com/

    Submental [Electronic/Weirdmelodic]
    https://archive.org/details/0kbps104

    Ben Presto [Noise/Experimental]
    https://soundcloud.com/oinko

    Sounddog65 [Electronic/Industrial]
    https://archive.org/details/0kbps066

    BxUxG [Databending/Harsh Noise]
    https://archive.org/details/0kbps055

    MOVIMENTO ARTE VAPORIZZATA [Pfff!]
    http://movimentoartevaporizzata.blogspot.it
    http://mavrecords.webs.com

    http://allevents.in/citt%C3%A0%20metropolitana%20di%20venezia/mav-records-festival-altolab/644798935698084#

    ALTRE INFO

    METEOWEBEU

    http://www.meteoweb.eu/2016/10/mav-movimento-arte-vaporizzata-festival-venezia/764185/


  • giovedì 29 settembre 2016

    Radio Punto - Puntata del 25 settembre 2016 (WRN - 27 settembre)







    Pubblicato il 29 set 2016
    L’ospite
    d’eccezione di questa puntata di OPHELIA’S FRIENDS ON AIR è il noto
    scrittore Roberto Guerra, uno dei principali esponenti del Neo Futurismo
    e del Transumanesimo in Italia.

    Roberto Guerra, o Roby Guerra come
    ama farsi chiamare, è uno scrittore poeta che ha all’attivo diverse
    pubblicazioni tra romanzi di fantascienza e saggi. Ha partecipato ad
    alcune edizioni di “The Scientist”, video festival internazionale di
    Ferrara. Come blogger, dal 2008 cura la rivista on line “Futurismo
    2009”, il blog “Nuova Oggettività” per il movimento culturale omonimo a
    cura di Sandro Giovannini, Gianfranco Lami e altri e ha curato, dal
    2009 al 2012, la guida Controcultura per SuperEva. Insieme a Pierfranco
    Bruni, scrittore, saggista e direttore archeologo del Mibact (Ministero
    dei Beni Culturali), ha curato la stesura di “Futurismo Renaissance”,
    una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla
    ribalta in tutto il mondo dopo la grande mostra retrospettiva allestita
    al Guggenheim Museum di New York nel 2014. Insieme a lui parleremo di
    avanguardie storiche e del suo interessantissimo lavoro letterario dato
    alle stampe di recente, “Romantronica”, un libro poetico e aforistico
    dedicato alla grande icona del rock David Bowie.

    Nella terza parte
    prosegue l’episodio di OPHELIA “Laguna nera”. La nostra affascinante
    scrittrice sta per recarsi a Venezia dove incontrerà Richie Sullivan, il
    trasgressivo chitarrista dei Red Evils. Ophelia, però, non è affatto
    contenta di questo ingaggio anche perché ha da subito avvertito un
    brutto presentimento a riguardo, ma si sa “il lavoro è lavoro” e non
    sempre è possibile seguire il proprio istinto.

    https://opheliasfriendsonair.wordpres...

    martedì 27 settembre 2016

    lunedì 19 settembre 2016

    Il futurista Zoltan Istvan speaks on/off di ...Donald Trump (Italy Version)

     

    a cura di Roby Guerra


    (fonte Blasting News Italia *estratto)
    D- Zoltan Istvan , Mister Donald Trump, nuovo fascismo o nuovo tradizionalismo?
    R - Credo che Trump sia il risultato del partito repubblicano incapace di affrontare determinate questioni. I repubblicani hanno accumulato un ritardo nell'accettare i diritti sociali di base, come il matrimonio gay e l'aborto. Trump è emerso come il vincitore del partito perché molti repubblicani di voto sono pronti a crescere e accettare il cambiamento. E Trump rappresenta il cambiamento per molti di loro. Direi che Trump, esprime, riassumendo un nuovo tipo di tradizionalismo neoconservatore del nostro tempo tecnologico

    http://it.blastingnews.com/politica/2016/09/mister-donald-trump-neofascismo-o-nuovo-tradizionalismo-2-0-001102567.html


    (fonte MeteoWeb*estratto)

    D- Zoltan, i Media parlano di Big Data strategia per Mister Donald Trump. Perchè alcuni esperti e nomi famosi delle cosiddette Techno Corporations lavorano per Mister Trump?
    R- (Zoltan Istvan) Finora, non molti esperti del marketing informatico-politico o futurologi lavorano o "appoggiano" Mister Trump. Peter Thiel ad esempio, ma è uno dei pochi. Credo che Trump modererà un po' sul serio le sue strategie elettorali – in questo modo otterrà più elettori. Ha spaventato molte persone con le sue idee, ma ora sta seguendo modulazioni più moderate, con l'obiettivo di riconquistare certo elettorato.

    D- Zoltan, il transumanesimo e Mister Trump, é possibile qualche contatto?
    R – (Zoltan Istvan) Non ho avuto alcun contatto diretto con la squadra di Trump, ma solo contatti laterali con i tema sia di Hillary Clinton che Trump.  Ho detto e proposto che sarei disposto a lavorare nella loro futura amministrazione come Consulente per la Scienza e la Tecnologia. La mia unica richiesta é: 'Siete d'accordo di di investire più soldi per la Scienza e per la cosiddetta Life Extension (Estensione della Vita, per le ricerche sulla longevità e l'"immortalità umane)',  per aiutare le persone a vivere più a lungo?

     


    Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2016/09/scienza-elezioni-usa-2016-intervista-al-futurista-americano-zoltan-istvan-donald-trump/739835/#EmdumLoqeHixc73S.99

    http://www.transhumanistparty.org/


    *english version originale  (a c. di Roby Guerra)

    http://futurismo2000.blogspot.it/2016/09/zoltan-istvan-speak-of-donald-trump.html


    D-  Zoltan,  MR. Trump, new fascism or New Tradizionalist?
    I think Trump is a result of the Republican Party not addressing certain issues. The Republicans have fallen behind in accepting basic social rights, like gay marriage and abortion. Trump emerged as the victor of the party because many voting Republicans are ready to grow up and accept change. And Trump represents that change for many of them. I'd say he's the new type of trandizionalist.

    D-  Zoltan,  Media speak of big data strategy by Mr Trump,   Because some famous name of  tecno corporations  works for MR TRump? So far, not many technology people are behind Trump. Peter Thiel is, but he's one of the few. I think Trump will moderate a bit as he heads into the elections--that way he will gain more voters. He's scared many people with his ideas, but now he's staring to come more to the middle to regain those voters.

    D-  Zoltan,  transhumanism and  Mr Trump, it' s possible  some contact?
    I have had no contact wih the Trump team, however I have reached out to both Clinton and Trump's teams and said I would be willing to work in their administration as a science and technology advisor--my only request is they would agree to put more money into life extension science for me to help people live longer.  
     

     



    domenica 11 settembre 2016

    Roberto Guerra in DAVID BOWIE RENAISSANCE @Festival del Nuovo Rinascimen...







    Roberto Guerra, Romantronica, poesie per David Bowie (Nettarg, 2016). Presentazione Festival del Nuovo Rinascimento, Milano, 26 5 2016, a cura di D. Foschi...

    David Bowie tribute: Romantronica

    by Hyperhouse,  Sandro Battisti

     Anche la poesia d’avanguardia omaggia il genio pop di David Bowie. Lo fa il futurista Roberto Guerra, da sempre ispirato dalla poetica spaziale e elettronica del duca bianco, scomparso nel gennaio scorso, con la nuova raccolta poetica Romantronica (NETtarg editore, Caserta, giugno 2016, prefaz. di M. Blindflowers), già presentato in anteprima a Milano, Festival del Nuovo Rinascimento a cura di D. Foschi.  Da Space Oddity a Heroes fino a Blackstar, per Roberto è proprio David Bowie il prototipo della nuova stagione neofuturista del nostro tempo. Un Futurismo essenzialmente anche romantico e new renaissance, come Roberto spiega in un’interessante introduzione dove riconnette Bowie persino a Preffaelliti e dandy decadenti, con tanto di riferimenti critici a Franco Rella, James HIllman, oppure cogliendo nei testi incorci con Walter Pater e Oscar Wilde, Lindsay Kemp fino a Carmelo Bene, un omaggio anche alla particolare creatività performativa e visual di Bowie (si pensi solo al celebre film L’uomo che cadde sulla Terra).
    Il lavoro rappresenta il ritorno alla poesia pura per Roberto ed è suddiviso in diverse raccolte, con una sezione finale aforistica.  Il Bowie di Life on Mars e la trilogia berlinese molto futuristica (con Brian Eno) è fortemente evocato dai versi di Guerra, cibernetici e sorprendentemente lirico-minimalisti.

    Digital Heroes/Leonardo da Vinci:
    Natura+Tekne
    di generazione in generazione
    impariamo ad amare
    a conoscere le emozioni sinapsi neuroni
    del bimbo sapiens sapiens
    pronunceremo ti amo in tutte le lingue
    in tutte le variabili dell’infinito matematico
    tra zero e uno
    verso il transfinito
    we can be heroes
    from here to eternity da qui all’eternità
    Dio in persona inventò i numeri
    Leonardo time machine

    Romantronica: David Bowie

    by Glibbo e Stefania Romito blog

    di Stefania Romito (Ophelias friends) ROMANTRONICA di Roby Guerra è un tributo speciale poetico e aforistico al grande artista pop David Bowie, scomparso nel gennaio scorso. Poesie e letteratura che esaltano il Bowie futurista e icona dell’era spaziale riconnesso alla sua profondità romantica e dandystica e visionaria, con connessioni esplicite della poetica di Bowie al fu rinascimento inglese o preraffaellita, tra Wilde e Keats, al posthuman Kubrick e, infine, a Lindsay Kemp e Carmelo Bene, per il grande talento performativo dell’artista di Life on Mars, Heroes e Blackstar. Roberto Guerra rivela infine la sua matrice essenzialmente poetica, sperimentando un vero e proprio romanticismo elettronico, la nuova bellezza dell’era informatica. https://stefaniaromito67.wordpress.com/vetrina-autori-ophelias-friends/

     http://www.glibbo.it/IT/news/post/316014




    martedì 30 agosto 2016

    Vitaldix: Paracadutismo estremo con rosa Lussuria. Nettuno crazy fly Vit...



    Vitaldo Conte / Vitaldix in tandem azione futurista. Volo nel vuoto con

    la rosa rossa in bocca per celebrare il solstizio d'estate, il

    centenario del Futurismo e la Lussuria di Valentine de Saint-Point.

    Crazy fly, Nettuno 21 giugno 2009.

    L'evento s'inserisce nella

    manifestazione 'Icaro e Dedalo: Ditirambi No-Turbogas': creativa

    testimonianza di sostegno alla protesta popolare contro la costruzione

    di una centrale termoelettrica Turbogas ad Aprilia. Ideatore

    dell'iniziativa: Ugo Magnanti.
    Valentine de Saint-Point è stata

    successivamente ricordata da Vitaldo Conte / Vitaldix in eventi d'arte a

    Catania e Lecce nel 2009-10.





    *9/2016...  Oltre 20000 visitors il clip storico di Vitaldix (Vitaldo
    Conte) per il centenario del futurismo 2009 e dedicato alla
    straordinaria Valentine de Saint Point, eretica e spesso insuperata
    femme fatale del futurismo, capace di scrivere nel futurismo storico,
    manifesti della Lussuria e della Donna Futurista da fare invidia, per
    l'arte vita doc persino a Moana Pozzi, sua forse veraultima erede. Nello specifico, nell'oceano di
    You Tube, 20 mila e passa audience è cifra ranking assai notevole,
    parliamo comunque di arte video e d'avanguardia, non di clip musicali,
    non frequente per la Video-Art, riassumendo e significativamente , nei
    social network e soprattutto su YouTube.  Con Vitaldo Vitaldix stesso (e
    Marinetti) protagonisti, aeroprotagonista, in tuffo dall'azzurro del
    cielo e rosa performer appena caduto sulla Terra, come magari David
    Bowie. E un inno alla misconosciuta "morale" anzi antimorale futurista,
    per una società desiderante, del piacere dionisiaco 2.0, "porne"
    futurism, edonistica epicurea 2.0, quando il futuro non è solo utopia
    giustamente sognata e "divinata", ma anche futurologia e diversamente
    felicità realistica della vita (arte) quotidiana!  R. Guerra

    sabato 27 agosto 2016

    Scienza e Politica: Ancora un sisma letale, ancora Politici tecnoidioti by Meteoweb

     *Il premier Matteo Renzi, alla luce del nuovo terribile terremoto con circa 300 vittime, e delle ennesime "denunce" di geologi, ingegneri, scienziati per una futura, il più presto possibile, prevenzione antisismica globale per l'Italia, ha annunciato il piano cosiddetto Casa-Italia.  Noi siamo oggettivi, se ci sarà un seguito, prendendo atto che trattasi della primissima volta di dichiarazioni del genere- in Italia - da parte di un Presidente del Consiglio ( su tale questione pluridecennale, le opposizioni stesse sempre silenti e scientificamente analfabete come finora, da Roma a Ferrara - il PD.. e quindi Renzi il primo..) , non ultimo anche di un dibattito finalmente in prima pagina sui media nazionali e anche a Ferrara - si veda oggi La Nuova Ferrara- sarebbe una svolta non solo specifica fondamentale, ma anche vera e propria culturale. Comunque tali news  confermano quel che abbiamo ben scritto in questi giorni.....sia ben chiaro semplicemente riflettendo quel che scienziati e geologi dicono da anni, inascoltati.  Vedremo...  Nota di R.G.

     

    http://www.meteoweb.eu/2016/08/ancora-un-sisma-letale-ancora-politici-tecnoidioti/732461/

     

     *photo grattacielo antisismico in GIappone


    di Roby Guerra  *contributore esterno

    Come da cronache ci risiamo!  Dopo l'Aquila, dopo il sisma emiliano, ora dalle parti di Rieti, scosse impietose e morti.  Sempre il fato, come quasi tutte le testate nazionali illustrano la tragica news?  Pure ormai da molti anni, i veri esperti, non certi giudici che condannano geologi rei di non sapere prevedere i terremoti, facendo ridere il mondo intero, geologi stessi ed altri esperti doc lo dicono fino all'esaurimento, anche in queste ore  si veda...

    http://www.meteoweb.eu/2016/08/terremoto-protezione-civile-in-calabria-14-della-popolazione-vive-in-case-a-rischio/732000/ :

     
    I terremoti sono tutt'oggi imprevedibili, ma il Giappone insegna, non si muore per le scosse di alta magnitudo anche  ma per precisa puntuale IN-VOLONTA' POLITICA!
      L'80% del territorio italiano è a alto medio rischio sismico, le soluzioni tecnologiche e preventive antisismiche esistono e sono fattibili in pochi anni, se si inizia concretizzabili, e la spesa-  con un piano globale e decisivo e fondamentale, non bassa, ma neppure astronomica, probabilmente inferiore a mantenere i costi attuali per qualche anno e gli stipendi di Palazzo Chigi o del Parlamento per intenderci!!!  In Italia, a differenza del Giappone, i politicanti fanno i santi con certe emergenze umanitarie, gli intellettuali delirano dellla bellezza che salva il mondo  e non fanno un C  per lanciare finalmente le vere grandi opere per lo sviluppo e la sicurezza del territorio e degli italiani, che sarebbe poi anche un incredibile volano economico complessivo. I geologi lo dicono sempre, lo ribadiscono sempre dopo ogni crimine diversamente e letteralmente geopolitico, leggi terremoti letali. chiamamola così una volta per tutte la diagnosi!  Politicanti tecnoidioti che - cosi scriveranno gli storici futuri- sono su tale questione e emergenza nazionale misconosciuta ed esorcizzata (perchè tali piani per forza di cose a medio -lungo termine e quindi non  branding per le carriere elettorali che esigono solo breve termine, mai oltre il naso dei politicanti...,) come delle scimmie nell'era della scienza, di Curiosity che lavora su Marte, Juno che esplora Giove e così via. In certo senso non resta altro da commentare. Ma i colpevoli non sono gli Dei,  ma hanno come ogni terremoto nomi e cognomi precisi, in ogni caso coinvolge l'intera classe e casta politica italiana.
    Una nazione seria ed evoluta, neppure discuterebbe l'urgenza e l'emergenza nazionale per finalmente lanciare un piano preventivo totale antisismico in Italia.  I giornali non lo scriverebbero solo il giorno dopo, ma sarebbe una campagna prioritaria e anche un monitor costante sui lavori eventuali in corso e progress... Gli intellettuali non discuterebbero di musei spesso già estinti nè firmerebbero petizioni on line contro chicchessia, ma contro i politici, ovunque, che ignorano l'emergenza sismica italiana.  Pretenderebbe una nazione evoluta e seria fin d'ora, dopo l'ennesima tragedia-crimine, subito una scansione e uno screening  libero e visibile on line, sullo stato attuale in tutte le aree e i comuni a rischio in Italia, , della prevenzione antisismica  totale nei territori specifici....... Vale a dire, piaccia o meno, tranne pochissime eccezioni, e non solo sia ben chiaro musei ed edifici pubblici o chiese..., equivalente a quasi zero! 




    Avast logo

    Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
    www.avast.com


    giovedì 25 agosto 2016

    Scienza vs. Politica: Dopo l'Aquila e l'Emilia, ancora morti e macerie diversamente annunciate

     
     
    24/08/2016
     
    notizia
    H

    domenica 7 agosto 2016

    Romantronica, la matematica dell'amore


    fonte Tiemme-periodico di Cultura  e Spettacolo


    di Riccardo Roversi


    http://www.tiemme.onweb.it/it/libri


    In tutte le librerie

     

    ROMANTRONICA

    LA MATEMATICA DELL'AMORE  di Roby Guerra

     

    «We can be heroes, just for one day» afferma il ritornello di una fra le più belle e significative canzoni del mai abbastanza compianto David Bowie, tradotto in italiano in un distico di apertura della nuovissima silloge del poeta Roby Guerra: Romantronica (Nettarg Editore).

    Dopo molti anni dalla sua lirica di avanguardia postfuturista - e dopo innumerevoli sperimentazioni in altri generi letterari - Guerra torna finalmente alla poesia senza mediazioni, verrebbe da dire alla poesia "pura" se non vi fosse il pericolo di creare equivoci. Dopo una chiarificatrice nota dell'autore (L'uomo che cadde sulla terra ha ripreso il suo viaggio), il libro si apre con una altrettanto limpida Prefazione di Mary Blindflowers, che esordisce quasi ex abrupto: «Romantronica di Roberto Guerra appare fin da un primo sguardo una raccolta ipnotica, satura di immagini destrutturaliste intersecantesi senza posa, che saziano l'occhio e disegnano un ritmo ammaliante teso verso l'elettrico, il frizzante, il ciberspazio, l'essenza ultima e la bellezza delle cose. Versi lucidi e densi, ricchi di metafore».

    Nuove e "vecchie" invenzioni/intuizioni liriche di Guerra, fra matematica e amore, si alternano nell'articolato palinsesto della silloge: "Life on Mars (a David Bowie)", "Cosmo Poetry (a John Keats)", "Andromeda Cyberdance (a Lindsay Kemp)", "Il ritratto di Hal 9000 (a Oscar Wilde)", "La virtuosa realtà virtuale (a Carmelo Bene)".

    Impossibile anche solo tentare di riassumere e/o descrivere e/o commentare questo incredibile, sorprendente e in qualche modo destabilizzante nuovo libro di Roby Guerra, che, a differenza di altra prevedibile e scontata produzione pseudoletteraria dei nostri tempi, va letto e basta.

    Web: futurguerra.blogspot.com.

     

    Riccardo Roversi

    (05/08/2016

    domenica 24 luglio 2016

    Collettive Intelligence: Transhumanist Party Presidential Candidate Zoltan Istvan Interviewed by Futurist Roby Guerra


    fonte Collettive Intelligence Trends and future

    https://collectiv3intelligenc3.wordpress.com/2015/05/01/transhumanist-party-presidential-candidate-zoltan-istvan-interviewed-by-futurist-roby-guerra/




    http://ift.tt/eA8V8J
    "The Transhumanist Party is a political organization that aims to put technology, health, and science at the forefront of US politics."
    The post Transhumanist Party Presidential Candidate Zoltan Istvan Interviewed by Futurist Roby Guerra appeared first on h+ Media.
    from h+ Media

    http://ift.tt/1Iwg5V5

    venerdì 8 luglio 2016

    Pink Floyd - Shine On You Crazy Diamond [ Official Music Video ] HD

    http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2016/07/07/news/syd_barrett_a_dieci_anni_dalla_morte-143138067/



    Syd Barrett? un poeta spaziale icona dell'era siderale ed elettronica, il padre fondatore dei Pink Floyd, i primi album sempre fondamentali, The Piper....  Interstellar Overdrive, Saucerful ..secretsa, Ummagumma, anche i suoi singoli finali... Baby Lemonade ecc, memoria registro di sistema che i Pink Floyd, Roger Waters e tutti gli altri membri della band hanno sempre onorato non solo con dediche esplicite come Wish You Are o uesto .. CRAZY DIAMOND, ma im tutti gli album successivi  alla dipartita assolutamente letteraria e tragica sia ben chiaro del geniale Syd, roba da fare impallidire Proust e Kafka! Se la poesia ha senso nel duemila, Syd Barrett uno dei grandi poeti, suoi i testi anche dei primi album , a dir poco straordinari, del XX/XXI secolo  matrix!  R. Guerra

    martedì 5 luglio 2016

    Roby Guerra & David Bowie, il book trailer | estense.com Ferrara

    Roby Guerra & David Bowie, il book trailer | estense.com Ferrara: Lo scorso 26 maggio per il Festival del Nuovo Rinascimento di Milano, a cura e ideato da Davide Foschi   (avanguardia metateista), il poeta d'avanguardia ferrarese Roberto Guerra ha presentato, live set, in anteprima 'David Bowie Renaissance', il suo ultimo libro di poesie aforismi (e un breve saggio critico su Bowie tecnoromantico) - Romantronica (NETtarg, 2016, prefaz. di M. Blindflowers) dedicato al grande artista pop futurista, scomparso nel gennaio scorso. Ora sul Canale You Tube  del Centro Leonardo da Vinci è on line la performance di Guerra: presentazione dello stesso Foschi che ha sottolineato il ruolo già microstorico del ferrarese per l'avanguardia italiana contemporanea. Poi il live poetico, diversi tributi a Bowie, riassumibili nel verso programmatico 'We can be heroes... from here to eternity', come omaggio all'immortalità artistica del geniale e sempre innovatore musicista di Life on Mars, Heroes e Blackstar.  Il video è anche il book trailer ufficiale di Romantronica. https://www.youtube.com/watch?v=bgUI4i7h7uM&feature=share

    martedì 7 giugno 2016

    ‘Romantronica’, tributo futurista a David Bowie | estense.com Ferrara

    ‘Romantronica’, tributo futurista a David Bowie | estense.com Ferrara: David Bowie. Credits: AVRO - Beeld En Geluid Wiki - Gallerie: Toppop 1974 - CC BY SA 3.0/WikimediaCommons Presentato con la performance David Bowie Renaissance in anteprima recentemente al Festival del Nuovo Rinascimento di Milano, è uscito in questi giorni “Romantronica” del futurista ferrarese Roberto (o Roby) Guerra, tra i principali promotori dell'avanguardia italiana. Edito da NETTarg (a cura di Cosimo Dino-Guida) con prefazione della scrittrice Mary Blindflowers, Romantronica è un tributo speciale poetico e aforistico al grande artista pop David Bowie, scomparso nel gennaio scorso. Poesie e letteratura che esaltano il Bowie futurista e icona dell'era spaziale riconnesso alla sua profondità romantica e dandystica e visionaria, con connessioni esplicite della poetica di Bowie al fu rinascimento inglese o preraffaellita, tra Wilde e Keats, al posthuman Kubrick e, infine, a Lindsay Kemp e Carmelo Bene, per il grande talento performativo dell'artista di Life on Mars, Heroes e

    domenica 22 maggio 2016

    Pannella, il primo grande precursore della futura politica

     www.estense.com

    E' scomparso da poche ore, Marco Pannella, il grande leader storico del Partito Radicale: alla fine il vecchio leone sempre eretico, mai politicamente o culturalmente corretto, si è arreso, magari risparmiandosi il degrado possibile generale del bel paese: beffardamente se ne va, quasi per sottrarsi a certo referendum imminente. lui inventore dei Grandi Referendum che furono. .....  Liberale doc all'anglosassone e rara personalità politica libero dal ben noto carattere nazionale ponzio pilatesco e voltagabbana, Pannella ha rivoluzionato come non mai il passatismo italiano stesso con ben note battaglie ( e molte vinte) per edificare in Italia la sempre incompiuta democrazia matura ed evoluta realmente laica e relativamente scientifica, anche socialista moderna, ma -necessario evidenziarlo subito, prima delle prevedibili retoriche, sempre anticomunista, al massimo squisitamente anarchico e semmai , vista certa lungimiranza, tecnoanarchico.  A suo tempo, fino a pochi anni fa anche, i radicali di Pannella e la stessa Bonino, erano anche giustamente premiati in sede nazionale e europea elettorale, con picchi significativi. Poi. come noto, praticamente crollati,  via via:  vuoi per certa assenza di complementari forze  giovani ed autorevoli; vuoi per certa (anni 90 circa) svolta più metapolitica cosiddetta transnazionale, coerente, forse,  (si era nei primi grandi sintomi della crisi epocale della politica  stessa e della sua credibilità) ma prematura, criticamente anche  per certa minore capacità di discernimento e anche comunicazione sulla priorità o meno di certe ulteriori battaglie. In ogni caso, se la cosiddetta Politica avrà un futuro, evolvendosi, oltre le zavorre e i linguaggi obsoleti e ideologici del '900, anche in Italia, come negli ultimi anni, hanno segnalato e segnalano, pur ancora in dinamiche spesso neoprimitive, i vari Berlusconi, Renzi, Grillo e Casaleggio dei 5Stelle, la Lega stessa di Bossi e oggi 2.0, la stessa G. Melloni,  non a caso tutte queste news o presunte tali sono tutte debitrici se non figlie dell'antipolitica  antelitteram e antipartitocrazia inaugurata in Italia in tempi non sospetti proprio dai Radicali e con Marco Pannella principale precursore.  Certo modernismo, senso della libertà, amore per la scienza e il futuro, la presa di coscienza della necessità di sovvertire il Sistema su forti basi valoriali saldamente veroliberal, verolaiche e in empatia con i bisogni stessi in divenire della gente, per rifondarlo, nel rispetto e non l'abuso magari dei diritti umani universali, visti sempre con l'interfaccia individuo in primo piano e non come in certa vulgata collettivistica ieri dei tardocomunisti oggi dei fautori del pensiero unico...,  in senso comparativo segnalano ancora altitudini dei Radicali che furono e della vita stessa di Marco Pannella, superiori ai suoi diversamente spesso eredi  attuali.  In questi tempi di tensioni generali nella piccola politica italiana e anche ferrarese, magari necessarie ma comunque irte di insidie,  tra pensiero unico ingenuo da un lato e ancora deboli visioni futuribili alternative dall'altro, ecco:  un generale saluto meritocratico e affettuoso al grande leader radicale, un laico anche a suo modo credente in certa trascendenza e rispettoso del vero pensiero Altro, anche cattolico per intenderci- pur laico e libertario anche doc, penso sia "triste occasione" ma non banale di condivisione non retorica.

    Roby Guerra
     


    giovedì 19 maggio 2016

    Cinquew News: Pupi Avati, grande regista internazionale, tra i t...

    Cinquew News: Pupi Avati, grande regista internazionale, tra i t...: MILANO - Il Centro Leonardo da Vinci di Milano presenta il Festival del Nuovo Rinascimento . Pupi Avati, grande regista internazionale, ...



    *26 maggio  R. Guerra  "David Bowie Renaissance" e  -Tavola Rotonda "Da futurismo a metateismo alle nuove avanguardie"  (Vedi programma interno articolo)

    mercoledì 4 maggio 2016

    Amazon segnala ‘Futurismo Renaissance per gli eBook novità più venduti’ | estense.com Ferrara

    Amazon segnala ‘Futurismo Renaissance per gli eBook novità più venduti’ | estense.com Ferrara: A cura di Roby Guerra, futurista ferrarese e di Pierfranco Bruni (del Mibact, ministero dei beni culturali, celebre scrittore e saggista) è appena uscito in eBook, come già segnalato da Estense.com, 'Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose' (Deleyva editore-E. Pilia, Roma). E-book con oltre 50 autori, tra scrittori, artisti, sociologi, filosofi, futuribili e d'avanguardia, alcuni molto noti (elenco autori vedi sito www.deleyva.com). Tra essi Zoltan Istvan, celebre transumanista americano, leader del movimento internazionale. Con anche Ferrara tra le capitali insospettate del nuovo futurismo e delle nuove avanguardie. Oltre a Guerra, sono presenti infatti gli scrittori di Ferrara: Maurizio Ganzaroli, Grazia Scanavini (scrittrice erotica per Tea Due), il “dinanimista” Zairo Ferrante, Sylvia Forti (poetessa cosmica), il giornalista direttore di Ferrara Italia, Sergio Gessi, il sociologo Bruno Turra, il video artista e art director di The Scientist, Vitaliano Teti, il

    mercoledì 27 aprile 2016

    Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose: Roby Guerra interview


    Scienza e Futuro/neofuturismo magazine


    Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose

    a cura di  Roby Guerra e Pierfranco Bruni
    (Deleyva editore, Roma, Aprile 2016)

    A cura di R. Guerra, scrittore neofuturista (diversi libri su Marinetti pubblicati) e Pierfranco Bruni, prestigioso scrittore, saggista, direttore archeologo e del Mibact (Ministero dei Beni Culturali) è uscito per Deleyva editore (a cura di E. J. Pilia) Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose.
    Il futurismo è ancora vivo? È possibile rintracciare una continuità tra il "futurismo storico" e le operazioni allestite da chi afferma di recuperarne l'eredità? "Futurismo Renaissance" è una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla ribalta in tutto il mondo dopo la grande mostra retrospettiva allestita al Guggenheim Museum di New Work nel 2014.
    Oggi, questo movimento artistico, culturale e filosofico viene rilanciato in dis-continuità concreta con il futurismo storico attraverso la nascita ed il lavoro di nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, sociologi, nuovamente operativi.
    Ritorno in generale delle avanguardie anche oltre al nuovo futurismo, con altrettanti nuovi gruppi artistici e futuribili in primo piano nella cultura italiana del nostro tempo.
    Gli oltre cinquanta autori coinvolti lo dimostrano.
    Con saggi di: Adriano V. Autino, Giovanni Balducci, Stefano Balice, Lorenzo Barbieri, Sandro Battisti, Mauro Biuzzi , Mary Blindflowers, Pierfranco Bruni, Luca Calselli, Riccardo Campa, Tonino Casula, Ada Cattaneo, J. C. Casalini, Pierluigi Casalino, Elena Cecconi, Mimmo Centonze, Vitaldo Conte, Daco, Sylvia Forty, Maurizio Ganzaroli, Zoltan Istvan, Zairo Ferrante, Antonio Fiore Ufagrà, Marcello Francolini, Davide Foschi, Antonino Gaeta, Giorgio Levi, Luca Gallesi, Sergio Gessi, Sandro Giovannini, Roberto Guerra, Priscilla Lotti, Stefano Lotti, Giuseppe Manias, Paolo Melandri, Donatella Monachesi, Achille Olivieri, Roberto Paura, Vanessa Pignalosa, Emmanuele Pilia, Cristiano Rocchio, Gennaro Russo, Antonio Saccoccio, Tina Saletnich, Grazia Scanavini, Fabio Scorza, Giovanni Sessa, Luigi Sgroi, Luca Siniscalco, Luigi Tallarico, Marco Teti e Vitaliano Teti, Bruno V. Turra, Stefano Vaj.

    INTERVISTA A ROBY GUERRA  (a c. di S.F.)

    D - Ritorno delle avanguardie... Mito nei tempi liquidi o azione-reazione necessaria per nuove mappe culturali forti del nostro tempo? Esattamente cosi, una macchina desiderante fondamentale alla ricerca del progresso perduto: e follemente in questa epoca di massima conoscenza e amplificazione scientifica e culturale (con Internet virtualmente 1000 anni avanti rispetto a solo il 1990!): Il futurismo è la mappa 2.0, contro la società pseudoecologica e reificata, verso e dal nuovo e nuovi territori, oltre ogni ismo:
    da cui oltre ai nuovi futuristi, futuribili e neorinascimentali, transumanisti, umanisti spaziali, metateisti, dinanimisti,


    D - Un selfie 3.0... sul tuo testo specifico come autore "
    Arte e neuroscienze........."
    nel volume digitale Futurismo Renaissance? E' una analisi, recensione, di un libro sorprendente sui rapporti tra arte e scienza dal punto di vista strettamente scientifico. Alcuni ricercatori hanno dimostrato certa connessione tra le avanguardie (ma non solo) e il funzionamento almeno virtuale del cervello umano, persino matematicizzato l'opera d'arte. E' il futurismo scientifico che da sempre auspico, l'arte come scienza umana, il futurismo come futurologia e immaginario scientifico. Non soltanto per una nuova estetica "scientifica" del nostro tempo, ma come futura macchina politica, anzi postantipolitica (la politica è in coma terminale) per cambiare il mondo, lo scopo di ogni avanguardia, non certo quella di cantare solo gli usignoli anche se elettronici o le stelle anche se conquistate/amate con Hubble. La "nostra" Big Science sarà il detonatore 3.0...



    INFO

    INFO curatori


    Pierfranco Bruni
    Roby Guerra


    INFO RASSEGNA STAMPA minima: ebook Futurismo Renaissance
    MeteoWeb, Blasting News, CinqueWNews, Ferrara Italia






    Futurismo Renaissance pagina Facebook rassegna stampa non stop


    Book Trailers

    mercoledì 20 aprile 2016

    Cinquew News: Libro digitale di Pierfranco Bruni e Roby Guerra “...

    Cinquew News: Libro digitale di Pierfranco Bruni e Roby Guerra “...: ROMA - Futurismo Renaissance: per nuove avanguardie virtuose in Italia contro i tempi liquidi. E' online il libro digitale “Futurism...

    Roby Guerra e Pierfranco Bruni del Mibact firmano il nuovo futurismo | estense.com Ferrara

    Roby Guerra firma il nuovo futurismo | estense.com Ferrara: Il futurista ferrarese Roby Guerra firma con Pierfranco Bruni - celebre scrittore, saggista, direttore archeologico e consulente del Mibact - un libro sul nuovo futurismo. Si chiama 'Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose' ed è uscito in e-book per i tipi di Deleyva editore. Nel libro digitale, oltre al co-curatore Guerra, anche alcuni ferraresi: il giornalista e docente Unife Sergio Gessi, il sociologo Bruno Turra, i video artisti e ricercatori Vitaliano e Marco Teti, gli scrittori Zairo Ferrante, Maurizio Ganzaroli, Grazia Scanavini e Sylvia Forty. Si tratta di una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla ribalta, dopo la grande mostra retrospettiva al Guggenheim Museum di New Work del 2014, anche in Italia. 'Si rilancia una certa discontinuità concreta del futurismo-oggi attraverso nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, persino sociologi, nuovamente operativi almeno dal duemila' spiega Guerra che parla di un 'ritorno in generale delle

    martedì 5 aprile 2016

    L’Ariosto “spaziale” Di Roby Guerra | Estense.com Ferrara

    L’Ariosto “spaziale” Di Roby Guerra | Estense.com Ferrara: Celebrazioni dell'Ariosto in corso a Ferrara (500° dall'Orlando Furioso) con iniziative anche cosiddette di attualizzazione contemporanea: ad esempio la versione “genderistica” e “migrante” proposta dai vari Bianchi, Quarzi e Pedrini, il poeta visto come precursore e difensore della diversità. Più in chiave futuristica e 2.0, il futurista ferrarese Roby Guerra ha recentemente riproposto nel suo antologico eBook poetico, “Fiori della Scienza XXX -1985-2015- (La Carmelina, 2015), la stessa silloge del 1988 “L'Ariosto sulla Luna”, (Liberty House di L. Scardino), focalizzando l'Ariosto più fantascientifico ante litteram del canto cosiddetto lunare, l'eroe Astolfo alla ricerca con l'Ippogrifo sulla Luna del senno perduto dai “suoi” contemporanei all'epoca. Silloge ispirata a Guerra anche da “Una lezione futurista dall'Orlando Furioso”, poca nota ma puntuale conferenza dello stesso Marinetti sulla Mura degli Angeli (luglio 1929). si vedano anche segnalazioni recenti di G. Antonucci (storico

     Photo* Uno dei libri futuristici di Roby Guerra